Escursioni alle Isole Eolie - Imperatore Travel World

Escursioni alle Isole Eolie

Home isole eolie escursioni alle eolie

scopri l'arcipelago!

Non c'è modo migliore per scoprire le isole Eolie attraverso fantastiche escursioni. E allora preparate scarpe comode, macchina fotografica, bottiglina d'acqua e, perché no, maschera e pinne! Ecco alcuni dei percorsi più suggestivi:

Trekking sul Gran Cratere di Vulcano



Vulcano, la più meridionale delle Eolie, è un'isola affascinante e ricca di cose da fare. Una delle più belle è sicuramente la scalata del Gran Cratere. Partendo dal Porto di Levante, e facendovi accompagnare da guide esperte del territorio, troverete già le giuste indicazioni per raggiungere la meta. Il tragitto è circondato da profumate ginestre, mentre il fondo è nero e sabbioso a causa delle ceneri e dei lapilli. Continuando a salire si apre una meravigliosa visuale sul monte Saraceno, Vulcanello, e le altre sorelle. Dopo pochi chilometri il terreno si trasforma e si presenta davanti ai vostri occhi una terra fatta di tufo rosso e giallo; arrivati in cima vi aspetta il Piano delle Fumarole, dove poter ammirare l'impetuosa attività sulfurea del posto. Partendo, poi, da questo lato si può fare il giro del cratere e arrivare a quota 391 metri. Le guide, per evitare di farvi respirare lo zolfo, vi daranno delle mascherine per proseguire in tranquililtà. L'ideale è fare questa passeggiata prima del tramonto, quando il Sole abbraccia la costa e le altre isole.

Diving e Snorkeling

Acque cristalline e grotte che risplendono. Fauna e flora marina che disegnano forme sempre nuove e colorate. Se amate il mare non vi resta altro che affidarvi a centri specializzati di diving e snorkeling per poter iniziare le vostre avventure sottomarine! Una delle uscite più richieste è senz'altro quella di Secca dello Scirocco, a Stromboli: una montagna subacquea che sorge a 25 metri sulla superficie del mare e che offre distese di gorgonie rosse dove nuotano tonni, cernie e ricciole. Sempre a Stromboli è possibile arrivare fino a Strombolicchio dove la fauna rigogliosa ospita aragoste, barracuda e dentici. Panarea è celebre, invece, per le meravigliose nuotate a Cala Junco, Lisca Nera e Lisca Bianca, Basiluzzo e Dattilo. A Lisca Bianca, sul versante orientale dell'isola chic, si trova l'unico relitto che è rintracciabile a profondità non troppo impegnative. Le immersioni che si possono effettuare a Salina sono due: Punta Tre Pietre e Secca del Capo, quest'ultima più impegnativa e da lasciare agli esperti. 

Si sa che le Eolie sono anche pregne di cultura e archeologia. E a Filicudi potete unire la passione per il mare con quella della storia. Considerata una delle più belle immersioni al mondo, a Secca di Capo Graziano si trovano dei resti di una zavorra e di un'ancora greca. Da non perdere anche la Grotta dei Gamberi, denominata così per la massiccia presenza di gamberetti che vivono a 33-39 metri sotto il livello del mare. A Lipari ci sono tre punti perfetti per il diving: Punta Castagna, lo Scoglio dei Monaci e la Parete dei Gabbiani. Pareti molto colorate si trovano a Pietra del Bagno e Secca del Bagno. E infine non ci resta che Vulcano, con la Franata dell'Arcipelago, la Parete della Sirenetta e Capo Grillo. Ma una delle immersioni più belle da fare è allo Scoglio di Quaglietto; qui troverete non solo tantissimi gamberi ma anche una grotta dove viene raffigurata la Madonna.

Valle dei Mostri a Vulcanello



Non fatevi impressionare dal nome! La Valle dei Mostri a Vulcanello è un luogo davvero interessante, caratterizzato da una china di sabbia nera dove dalle acque spuntano fuori rocce di origine vulcanica con forme animalesche e figure un po' inquietanti. Raccomandiamo di effettuare quest'escursione o nelle prime ore del mattino o al calar del sole. La località si può raggiungere partendo dal Porto di Levante prendendo una strada asfaltata che porta alla penisola di Vulcanello.

Escursione via terra a Lipari



Sono diversi i sentieri e i percorsi per scoprire Lipari, la maggiore delle isole Eolie. Scegliendo l'itinerario Quattropani - Pianoconte si potrà visitare il Santuario della Chiesa Vecchia, le Terme di San Calogere e le celebri Cave di Caolino. Prendendo, invece, Acquacalda - Monte Pelato, si arriverà alle Rocche Rosse di ossidiana e alle cave di pomice bianca del Monte Pelato. Inoltre, un'altra escursione può partire da Piano Greca e arrivare a Valle Muria, dove rilassarsi sulla spiaggia fino a quando il Sole cala.